CAFLABOR
il Caf che
ti conosce

Modello F24

Modello F24

Il modello F24 deve essere utilizzato da tutti i contribuenti, titolari e non titolari di partita Iva, per il versamento di tributi, contributi e premi.
Il modello è definito “unificato” perché permette al contribuente di effettuare con un’unica operazione il pagamento delle somme dovute, compensando il versamento con eventuali crediti.
Con decorrenza dal 3 dicembre 2016, la presentazione dei modelli F24 da parte delle persone fisiche, non titolari di partita Iva, in base al combinato disposto dall’art. 7 quater, co. 31, D.L. n. 193/2016, come convertito dalla legge 225/2016, e dall’art.11, co.2, D.L. 66/2014, deve avvenire secondo le seguenti modalità:

PRESENTAZIONE F24 - PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI PARTITA IVA
F24 CON SALDO FINALE < EURO 1.000 SENZA COMPENSAZIONI PRESENTAZIONE:

  • CARTACEA (PRESSO BANCHE, POSTE ITALIANE);
  • HOME BANKING;
  • SERVIZI TELEMATICI AGENZIA ENTRATE (FISCONLINE, ENTRATEL).
F24 CON SALDO FINALE = 0 > EURO 1.000
SENZA COMPENSAZIONI
PRESENTAZIONE:

  • CARTACEA (PRESSO BANCHE, POSTE ITALIANE);
  • HOME BANKING;
  • SERVIZI TELEMATICI AGENZIA ENTRATE (FISCONLINE, ENTRATEL).
F24 CON SALDO FINALE = A "ZERO" PER EFFETTO DELLE COMPENSAZIONI PRESENTAZIONE:

  • SERVIZI TELEMATICI AGENZIA ENTRATE (FISCONLINE, ENTRATEL).
F24 CON SALDO FINALE > "ZERO" CON COMPENSAZIONI PRESENTAZIONE:

  • HOME BANKING;
  • SERVIZI TELEMATICI AGENZIA ENTRATE (FISCONLINE, ENTRATEL).